© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2007  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-18

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.

  • Carla Babudri

Lo Sposo Sotterraneo

Aggiornato il: 15 dic 2019


Devi amare le profondità per ritrovare ciò che cerchi, tutto si rimodella, mentre le dune dello spirito si trasformano con gli elementi.

Tutto nell’oscurità è sottile, leggero, costantemente vivo. Cambia a modo suo, come un paesaggio in movimento, quasi danzando.

Ti servirà solo osservare per comprendere i racconti della tua anima, a volte sospesi, a volte fluttuanti, in modo che tutta la paura e l’illusione radicata solo nelle mente selvaggia smetta di navigare.

Nelle profondità c’è silenzio, il rumore e il frastuono della società addomesticata viene soffocato da questo terreno sensuale e fiorente che aspetta di lavorare con intensità i suoi estremi, in questo posto così fertile navighiamo nella verità e autenticità.

Tanto più intensa è la consapevolezza, tanto più forte la nostra unione spirituale con qualcosa di straordinario che si cela dietro i veli della coscienza, ritrovando così: lo Sposo Sotterraneo, il piacere, la creatività, l’ispirazione, le nozze alchemiche fra il sacro femminile e il sacro maschile interiore.

In alcune realtà sciamaniche, le donne seppur sposate, hanno diritto a un giorno a e una notte a settimana da passare con il loro sposo sotterraneo che può essere fisicamente vivo o semplicemente una figura interiorizzata che apre le porte al loro potere femminile.

Si narra che le sciamane, intraprendessero una vera e propria relazione, in quanto le pratiche erotiche-creative dello sposo sotterraneo, le portavano ispirazione, eccitazione, gentilezza che donava alle sacerdotesse il potere straordinario della guarigione, oltre abbondanza, creatività e intuizione.

Un potere che poi utilizzavano nella dimensione terrena per aiutare, colloquiare con gli spiriti e produrre magia.

Non parliamo di anima affine o anima gemella, lo sposo sotterraneo, (per il femminile “sposa sotterranea”) è una vera essenza creativa capace di aprire le porte dell’inconscio, per attivare un nucleo di potere e potenziale dalla coscienza e riportarla in superficie.

“Lasciami essere colui che allevia la tua anima e la nutre,

lascia che sia io a farti vedere, quanto tutto sia bello e pieno di grazia

ispirandoti e mostrandoti d’amore.

Desidero farti provare eccitazione per tutto ciò che ancora deve avvenire,

perché c’è ancora così tanto da vedere, toccare, sentire, scrivere…

Lascia che sia io, a dirti che puoi realizzare qualsiasi desiderio,

assecondando ogni curiosità.

Desidero essere al tuo fianco,

essere la tua verità.

Siamo anime che s’incontrano

per penetrare nella pelle e curare le ferite.

Amami e arrenditi, unisciti a me,

amami e raggiungerai una costa sconosciuta,

e il tuo potere emergerà dalle acque…”

Il tuo Sposo Sotterraneo

Con Infinito Amore

Carla

Al mio Sposo Sotterraneo

#spososotterraneo