Privacy Policy
top of page

L'Acqua di San Giovanni e la notte degli incantesimi delle Streghe


Alzate lo sguardo al cielo e vedrete sottili nembi, che in realtà sono nugoli di streghe che, da qualsiasi parte del mondo, volano per recarsi al Grande Sabba, sotto le frasche del Grande Noce, che si mostrerà loro.


In questa notte, quindi, si può scacciare il male spargendo sale rosa sulla porta e sulle finestre di casa, oppure bruciare della salvia per purificare la casa e gli abitanti.


Ma la notte di San Giovanni è anche la notte della rugiada, infatti, è un'usanza molto antica quella della raccolta di erbe bagnate dalla rugiada. Si credeva che chiunque si bagnasse durante questa notte magica si dotasse di una barriera protettiva.


Acqua di San Giovanni

Utilizzando le erbe, si preparavano talismani che, grazie alla posizione degli astri, venivano caricati di virtù.


tra erbe usate come talismani, troviamo:


-Iperico: da tenere sul corpo per proteggere se stessi e la famiglia

-L’artemisia: contro il malocchio

-Menta: garanzia di una lunga vita

-Salvia: proteggesse dalle creature malvagie

-Verbena: simbolo di prosperità e pace, cara alle streghe, era in grado di guarire dalle malattie

-Ribes: i cui frutti rossi sono chiamati anche bacche di San Giovanni

-Mandragora: una delle piante più pericolose, con doppia facoltà di sedare ed eccitare data la sua essenza ambivalente, maschio o femmina; molto care alle streghe, la usavano per preparare narcotici e filtri d’amore.

-Rosmarino: che appeso teneva fuori il male

-La Lavanda: grande pianta protettrice

-La felce: Donava grandi capacità divinatorie, forze soprannaturali e sapienza: secondo le credenze il suo fiore si schiude solo La Notte di San Giovanni.


Con queste piante è possibile preparare l'acqua di San Giovanni: mettendole in un recipiente e lasciandole fuori durante la notte, poi filtrando il mattino successivo. Questa acqua ha il potere di aumentare la bellezza, proteggere dalle malattie, difendere dal malocchio e dalle fatture.


Mentre prepari l'acqua pronuncia queste parole magiche:

"Notte magica, le ombre e gli Dei parlano.

Sotto il chiarore lunare che filtra tra i rami contorti,

assorbi l'energia cosmica che permea l'aria,

un'essenza lunare che si nutre della notte.


Infusi di erbe sussurranti e fiori notturni, imbevute purifica,

via le impurità che mi attanagliano,

proteggimi dal male che striscia nell'oscurità,

dona benessere al mio corpo e al mio spirito.


Apri i portali dell'amore, fa prosperare i miei sogni più reconditi,

ché la magia di questa notte sia la mia guida,

e che la benedizione di questa acqua di San Giovanni mi accompagni e mi protegga.


L'incantesimo è compiuto, il rituale completato,

e l'Acqua di San Giovanni è pronta per adempiere il suo destino."


Quest'anno ho aggiunto anche foglie e fragole, visto il periodo della Luna Piena.


Acqua di San Giovanni

Molto propizi sono gli incanti d'amore: in questa notte magica, regalare una rosa bagnata o spruzzata con l'acqua di San Giovanni portava protezione all'amato/a e alla coppia. Un altro incanto consisteva nel versare un bianco d'uovo in un bicchiere e metterlo sul davanzale della finestra. Se, al mattino, si troverà l'acqua ricoperta di bollicine, significherà che presto si troverà un uomo bello, buono e ricco. Se non cambierà nulla, bisognerà pazientemente attendere il prossimo 24 giugno.


Invece, se dopo aver raccolto un cardo e averlo bruciacchiato, lo si nasconderà in una fenditura del muro e al mattino successivo si troverà verde e fresco come appena colto, significherà che ci si innamorerà e la corrispondenza sarà felice entro l'anno.


Da parte dei maschietti, in questa notte, dovranno raccogliere foglie di valeriana, verbena e maggiorana, farle seccare, ridurle in polvere e, nel momento ritenuto opportuno, gettarle addosso alla donna desiderata ma ritrosa: si dice che il successo sia garantito.


Nella notte di San Giovanni, vengono anche raccolte le noci acerbe per preparare il nocino, il liquore delle streghe. Il noce è l'imponente e antico albero di Benevento intorno al quale le streghe si riunivano per i loro convegni. Le noci venivano raccolte ancora verdi, in modo che potessero essere perforate da parte a parte con uno spillone e rimanere in infusione nell'alcool fino alla Notte di San Lorenzo, il 10 agosto.


Successivamente, venivano filtrate, zuccherate e aromatizzate con spezie come cannella e chiodi di garofano.


Incantesimo della Notte di San Giovanni

Materiali:

Un piccolo falò o una candela

Petali di fiori

Acqua di sorgente o naturale

Foglie di menta fresca o secca

Procedura:


Accendi il fuoco o la candela sotto il cielo stellato. Mentre le fiamme scintillano, recita con voce chiara:


"Spiriti della notte, ascoltate il mio rito,

sotto l'influsso della luna piena, sotto il cielo infinito.

Accetto la magia di questa sacra sera,

mentre il fuoco brucia, la verità si schiara."


Spargi i petali di fiori sulle fiamme:


"Delicato fiore, purifica il mio cuore,

porta amore e pace, allontana il dolore."


Versa delicatamente l'acqua intorno al fuoco/candela, aggiungendo:


"Acque antiche, fonti di vita,

proteggetemi con la vostra infinita energia."


Infine, cospargi le foglie di menta, dicendo:


"Menta, fortifica il mio spirito, fino al nuovo dì."


Chiudi l'incantesimo con gratitudine:


"Grazie, spiriti, Grazie notte magica.

La mia anima è rinnovata, forte e felice."


Lascia che il fuoco si spenga naturalmente o soffia delicatamente sulla candela per spegnerla.


Buona Notte di San Giovanni!


Con Infinito Amore

Carla Babudri

L'Acqua di San Giovanni e la notte degli incantesimi delle Streghe


Seminario Dedicato a Maria Maddalena 13 e 14 Luglio 2024. Posti limitati.

Per info, costi e prenotazioni carla@storiadiunapoesia.it


Seguimi su Instagram o ascoltami su Tik Tok o Spotify

Copyright 2015-2024 CARLA BABUDRI


Accademia Apprendista Strega sono aperte le iscrizioni 2024

Per info e iscrizioni:

 

Se ti fa piacere scrivimi, oppure se desideri un

capire e interagire con il tuo potere personale e magico, o un

puoi farlo usando la mia mail,

sarò felicissima di conoscerti e di accoglierti.


 

Novità!



Shop Meditazioni
Richiamare l'amore nella propria vita

rituale del divorzio energetico
Rituale del divorzio enegetico



Carla Babudri 2024 © Tutti i diritti degli articoli sono riservati -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Il Mio Nuovo Libro: Seme Divino - Il Mistero Maschile



Libro Carla Babudri
Seme Divino - Il Mistero Maschile - Carla Babudri

*Conosci le immagini e non sono nominate all'interno del mio sito o il manca il nome dell'artista?

Ti chiedo gentilmente di informarmi cosi posso onorare il lavoro dell'artista.

Mi astengo da qualsiasi responsabilità per le immagini o foto in cui non viene menzionato l'artista, prelievo tutto da internet e qualora fosse indicato il nome dell'autore è mia premura nominarlo, SEMPRE!

Grazie Carl

347 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios

Obtuvo 0 de 5 estrellas.
Aún no hay calificaciones

Agrega una calificación
bottom of page