© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2007  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-18

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.

  • Carla Babudri

Troppo cibo: poca sessualità


Ho ricevuto una bellissima mail da una ragazza dolcissima, che chiamerò Silvia, che mi esponeva il suo problema: “da quando si è lasciata con il suo ragazzo, ha iniziato a mangiare di più e di conseguenza è aumentata di peso.”

Non è un argomento semplice, ha tante sfaccettature e va analizzato sicuramente caso per caso ma da un punto di vista energetico può diventare uno spunto di riflessione, e tal proposito mi viene in mente un libro di Osho che lessi molto tempo fa, il maestro diede una spiegazione semplice ed efficace a questo quesito.

Quando non lasci fluire l’energia sessuale o si muove in modo scorretto dentro di te, per riportare equilibrio l’attenzione si riversa su altro piacere: il cibo.

Il cibo è il sesso sono energie opposte che tra di loro che si riequilibrano a vicenda. Se la tua vita sessuale è appagante il cibo diminuisce, al contrario se manca il sesso potrebbe il cibo diventare un’ossessione.

Non si può imporre la propria volontà se manca equilibrio nelle parti, si rischierebbe di entrare in conflitto e perdere forza, la chiave è nelle energia sessuale e nell’amore.

Se per qualche motivo questa è stata ostacolata, bloccata, si trasformerà

nell'interesse per il cibo.

Il concetto di amore è ben più vasto di quello che si pensa, per cercare di riequilibrare le parti si potrebbe pensare, per esempio, di amare di più il proprio corpo, iniziare a goderne di più.

E’ un bellissimo strumento il corpo, pieno di sorprese. Si può imparare a conoscerlo attraverso il ballo, la meditazione, yoga, va amato e i primi a farlo dovremmo essere proprio noi..

Finché non si inizia ad apprezzare la sua personale bellezza, non saremo neanche in grado di accogliere il piacere nella totalità.

Amati, esplorati, fa si che il tuo corpo sia la manifestazione dell’incanto che porti dentro, e se ti si presenterà l’occasione di esprimerti, dando spazio alla tua essenza con il partner vedrai che tutti i problemi con il cibo spariranno.

Essere innamorati e lasciarsi andare al piacere del corpo è una grande esperienza e opportunità, ma mangiare compulsivamente è molto più dolore, non che il cibo non sia una cosa meravigliosa, ma ingerirlo in quantità eccessive porta sicuramente a effetti poco piacevoli.

Quando mangi, riponi cibo solo dentro di te, quando ami condividi e muovi energia dentro di te, ti trasformi in un fiume e non sei più acqua stagnante….

Se hai piacere ti presento un seminario che potrebbe interessarti: parleremo e sperimenteremo il nostro centro di potere femminile, il nostro corpo, affronteremo tanti argomenti legati alle memorie dell’utero, alla sessualità, parleremo anche del potere mestruale e menopausa, ci sintonizzeremo con il nostro ciclo lunare personale attraverso l’astrologia. Il seminario verrà svolto nello splendido e suggestivo scenario della Grotta Rosa, una grotta di sale rosa Himalayano.

Visita la pagina www.iltempiodijada.it

Ti aspetto con gioia per conoscerti.

Carla

#sessualitàsacra #Amore

6 visualizzazioni