Privacy Policy
top of page

Quella strana tristezza delle streghe...

Aggiornamento: 2 dic 2022


Quanto alone di mistero, tristezza hanno le streghe e gli stregoni, delle volte lo fanno notare anche a me, forse anche dal mio atteggiamento solitario, con il naso sempre rivolto all’insù e sognante.

Ma in realtà non è del tutto tristezza, quello che sentono le streghe è un’ondata di energia che proviene dalle profondità del cosmo, picchia forte, con frequenze che travolgono, una condizione di luce che agisce con l'intenzione di scaturire nell’animo: amore, odio, miseria felicità di tutti mondi.

Purtroppo le streghe non possono nascondersi e tutto questo innesca in un corpo di materia una tristezza astratta, un sorta di impotenza che proviene dall’infinito, e non da noi.

Forze invisibili le attraversano, delle volte si perdono in tunnel con il solo potere di sapere chi sono, e non dove stanno andando. Un viaggio tortuoso del sentire, attraverso l’essenza infernale dell’umanità, non è tristezza, e ballare con le anime, essere semplicemente la guardiana dei bivi.

Le streghe non temono l’oscurità, portano speranza, aiutano a visualizzare la magia in ogni aspetto della vita, purificano con i loro incanti e le conoscenze acquisite, per questo motivo la Madre Terra le ha scelte per sostenere le ondate di energia, le streghe avanzano lentamente al ritmo incostante dei battiti cosmici

La strega sente tutto prima, alza il suo velo e con una mano lascia andare e con l’altra prende, accoglie il richiamo onorando la strada così forte e primitiva, sostenendo amorevolmente quello strano peso di tristezza collettivo…


Con amore

Carla


Per questo periodo cosi magico ho creato dei file audio dedicate alle 13 Notti Sacre della Strega

La sera della viglia di Natale il 24/25 Dicembre, inizieremo la prima Notte Sacra della Strega e saremo le ostetriche spirituale di Maria, madre di Gesù, accenderemo una piccola candelina rossa e la prima bianca per onorare il parto.


Nelle successive notti faremo l'incontro con una Dea, il rituale a lei dedicato e una meditazione vocativa finale per rafforzare i nostri incantesimi.

Solo il giorno tra il 5/6 Gennaio, la tredicesima Notte Sacra, la vigilia dell’Epifania accenderemo oltre la candela bianca anche una candela nera o viola, in cui onoreremo l’uscita dalle tenebre e il trionfo della luce, ringraziando noi stesse.


Per chi desidera entrare nelle 13 Notti Sacre della Strega e accedere ai file audio li trovi nella sezione shop , se vuoi conoscere di più ti invito a leggere tutto l'articolo.

:-)



Carla Babudri 2022 © Tutti i diritti di scrittura sono riservati


Se desideri scrivermi o ricevere un consulto di Astrologia Karmica, capire e interagire con il tuo potere personale e magico, puoi farlo usando la mia mail, sarò felicissima di conoscerti e di accoglierti.


 

443 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page