© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2007  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-18

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.

  • Carla Babudri

Mi rifiuto di andarmene senza aver imparato…


Mi rifiuto di andarmene senza aver imparato…

Desidero transitare in questa vita lasciando un segno, impedendo a me stessa che i giorni passino tutti uguali.

Desidero solo osservare quello che mi circonda, non diventare cieca per impostazione e non rischiare solo per la convinzione di essere già lesa.

Mi rifiuto di fare quello che si deve o quello che si può.

Tutti possiamo fare tutto, lo devo a me stessa.

Mi rifiuto che tutto abbia un prezzo, non ipoteco l’anima, e non la vendo in monete.

Non so fingere, e non dimentico ciò che ho imparato.

Mi permetto di usare il tempo che non uso per ascoltare le mie passioni, a dedicare versi alle albe, a dipingere il mare e l’universo.

Non vado via da questo mondo, senza prima aver scritto una canzone ed aver volato senza protezioni…

Non combatto con i ricordi, non li spingo nell’oblio perché non hanno più potere su di me, e non chiudo le parole d’amore nell’immenso vuoto.

Non cerco fuori, sono il mio dentro, non sono una cieca in un mondo dubbi…

mi rifiuto di andare via da questo mondo prima di illuminare i miei lati deboli e oscuri.

Transito sui bellissimi bordi di questa vita camminando senza essere proprietaria di me stessa…

Con amore

Carla

#donna #consapevolezza

10 visualizzazioni