Il Sesso, l’Amore e la Compassione


“ Maestro, come mai ci sono persone che fanno sesso, altre che fanno l’amore e altre che hanno compassione, qual è la differenza?”

Il Maestro passò tutto il giorno in completa meditazione, e infine intonò con saggezza queste parole:

“Il solo sesso in una coppia è una questione di fisicità e chimica, oggi c’è, domani non si sa.

Il sesso è un desiderio che si accontenta in una notte, è la causa per cui l’uomo si perde. Il sesso drena energia nell’essere umano, non costruisce nulla, quando c’è sesso c’è divisione, perché dopo aver finito l’atto ognuno si separa, senza gratitudine, è meccanico.

Il sesso è uno stato di incoscienza e separazione.

Nel fare l’amore invece troviamo uno scambio, io do e tu ricevi. Fare l’amore è comprendere chi abbiamo accanto, con la mente con il cuore e il corpo. Amare, significa toccare il corpo per conoscere l’anima dell’amato, godendosi la compagnia senza aspettative, e ringraziare dopo aver fatto l’amore: è l’accettazione di ciò che la persona è stata, ed è.

L’amore è uno stato di coscienza.

La compassione è l’arte di dimenticare di dare e ricevere, è essere l’autore anonimo dell’amore stesso, rendendosi conto che il corpo è un tempio sacro, chiedere il permesso per accarezzarlo, prendere coscienza del valore dell’altro, è incondizionato, non fa contratti, ne regala un “ti amo se… o “ti amo perché…”

La compassione rende sacro l’atto dell’amore e da una missione al sesso, è uno stato di Elevata Coscienza.

L’Elevata Coscienza è la fusione di un falò in camera da letto, una presenza interiore e totale durante tutto il giorno, è come una poesia per la vita.

Fare l’amore con compassione rende liberi, ed è la strada per far scendere la tua divinità sulla terra.”

Con Amore e Devozione

Carla

Al mio Deimon Ispiratore

#amoremio #sessualitàtantrica #sessualità

© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2015  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-20

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.