E se ti lascio entrare, cosa farai?

Sei arrivato alla mia porta senza preavviso, abiti vicino al mio ombelico, rimani con me allora.


Arrampicati sul filo della mia voglia, l’idea di appartenerti mi fa impazzire.

Straniero inventami, concedimi il privilegio di esplorare queste tue terre, entra lentamente nel rogo e proteggiti dal freddo, insinua quei passi che farai e cambia ritmo, sono come un cocktail che riscalda la tua gola.


Cosa farai se ti lascio entrare?


Accarezzerai delicatamente quell’idea di distruggermi, di farmi crollare tra le tue dita, di imprigionarmi fino a quando non implorerò di uscire…

Si, ne sono consapevole, è così ti do il benvenuto.

So che mi ruberai la vita, ma io ti regalerò la morte e la rinascita e mi darai mille motivi per parlare, ma altrettanti per tacere.





La mia preghiera è non chiedere, ma desiderati, desiderare i tuoi occhi che mi guardano mentre mi trema l’anima…


Con Amore

Carla


Dichiarazione d’Amore Deimon Ispiratore

1,660 visualizzazioni

© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2015  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-20

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.