Dare alla Luce Figli che non avrò mai…


Cammino attraverso il bosco, ho un forte disagio nella mio grembo, la mia pancia pesante mi tira giù.

Sento tutto la forza di mia madre, di mia nonna, delle loro madri, donne del mio lignaggio, di luoghi remoti e tribù lontane.

Seguo il mio ritmo nei loro volti di gioia, tristezza, estasi… volti e fasi di parallele eternità.

Mi siedo, respiro alla presenza di corpi dipinti e fluttuanti.

Le mie antenate sono in festa in questo momento, la gratitudine mi riempie,

apro le gambe e senza sofferenza lascio andare tutto, per dare alla luce bambini che non avrò mai, per dare alla luce bambini mai fecondati.

Per dare energia alle mie paure, alla morte, per donare luce alla nuova vita.

Nessun dolore nel corpo, molto dolore nell’anima che finalmente lascia andare, che riesce a staccare e liberare.

Come scorre questo rosso nelle profondità, i bambini nascono a spirale, dall’energia bianca nella terra, entrano nelle radici che amorevolmente li accolgono.

Tutta la forza della Madre Terra mi accompagna, il sostegno del sole che filtra tra le foglie, reclamo l’amore di tutte le donne, alzo gli occhi al cielo riconosco il potere, bagnatemi nelle acque della libertà, benedite la cascata e la danza del mio corpo, celebro la Donna Sacra Ancestrale.

Carla

Con amore a tutti i mie bambini mai nati

Il 22 Luglio verrà dato alle stampe anche il mio secondo libro: “Donne Poesia – Il sacro Erotismo“, se vuoi essere informata di quando sarà disponibile scrivi a: naturagiusta@gmail.com

#ciclomestruale #meditazionedellalunadiottobre

0 visualizzazioni

© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2015  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-20

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.