Il Cristo Femminile


Il Cristo Femminile è uno stato mistico dell’essere, Una forza potente di amore divino e devozione alla vita che ha in se la matrice elevata della compassione.

Se desideriamo sviluppare in noi stessi la magnifica forza della compassione alchemica che è la madre divina, dobbiamo imparare ad essere amorevolmente presenti.

Un'estasi di luce partorita attraverso i nostri ventri e i nostri cuori. La concezione della luce di concepire una nuova vita direttamente dal grembo materno. E’ un'attività “Madre Divina” universale che è stata praticata spontaneamente e vissuta da donne sante e da donne iniziati di tutte le culture fin dall'inizio dei tempi.

Nella nostra mente il Divino Femminile, porta la capacità non solo alla nascita dei bambini risvegliati, ma anche di riportare ed imprimere nel DNA collettivo una nuova coscienza più alta di vita

Iniziati spirituali femminili e donne medicina indigene, fin dall’antichità sapevano che i nostri ventri erano estensioni dell'utero della Madre Terra. Ci siamo aperti per diventare veicoli di Madre Terra nella rinascita di una nuova coscienza umana e planetaria.

La maggior parte di noi che sono mistici femminili, guaritori e sacerdotesse conservano i ricordi e le immagini di queste antiche pratiche custodite nel ventre, aspettando il momento giusto per essere nuovamente risvegliati spiritualmente e incarnati in tutta l'umanità.

Nel processo di riconoscimento del Cristo Femminile tutti siamo proiettati in uno stato di estasi unione, inebriata insieme a lei. I nostri cuori diventano un tutt’uno con il suo cuore divino, i nostri ventri con il suo divino grembo di vita, contenitori viventi del suo amore da diffondere in tutta l’universo. Abbiamo la luce, e stiamo portando luce.

Il Divino Consiglio femminile di alto livello guiderà queste donne risvegliate in modo coerente per l'attuazione della loro missione.

C'è uno scopo profondo nei collegamenti e nei luoghi in cui queste donne portano la loro energia.

Se la tua anima ha scelto di connettersi con lei, questa donna ha una grande e significativa informazione mistica per te; codici sacri basati sull'intuitivo, che sono vitali per l'evoluzione del tuo essere.

Non è sempre un compito facile portare le torce sacre per il risveglio femminile. La terra è stata tormentata, limitata e pesata dalla dipendenza e dagli investimenti nell'ideologia patriarcale per molto tempo.

Il Cristo Femminile: Maria Maddalena, questa dinamica donna, selvaggia femminile non si limita alla storia di una persona o di una sacerdotessa, è una frequenza vivente e vibrante all'interno di tutti, che chiama per essere ricordata e incarnata.

La Maddalena significa " porta magica” ai suoi livelli più profondi, uno stato di coscienza dell'utero che si sente dentro ognuno di noi.

La luce del Graal ritorna, la coscienza del ventre rinasce.

La Maddalena è una donna selvaggia come Shakti, in lei la vivono la passione e la forza primordiale della creazione. E’ morbida, potente: è una potenza morbida. Spesso ci mettiamo in contatto con il nostro lato tenero e amorevole di questa energia femminile, ma ci dimentichiamo, o evitiamo deliberatamente il suo lato affascinante.

La Maddalena è anche un'incantatrice, nel vero senso pulsante di energia sensuale e magnetica.

Il Cristo Femminile è tornato! E’ tornato per:

-curare le ferite della nostra concezione, gestazione e nascita.

-per curare le ferite psichiche, emotive e fisiche dell'infanzia. -Educare e crescere i bambini con amore, far conoscere la gioia, curarli in modo naturale da non contaminare le loro coscienze risvegliate.

-per unire il maschile e il femminile all'interno di ognuno di noi. - per riunire l'uomo e la donna nel legame e nell'Unione Sacra. - per restituire la saggezza agli insegnamenti della sacra sensualità. - per restituire la saggezza agli insegnamenti del risveglio dell'utero -per ricordare e benedire il potere delle mestruazioni - per ripristinare le vie del piacere fisico all'interno del corpo. - per risvegliare i livelli energetici di entrambi gli uomini e le donne - per guarire e risvegliare il corpo fisico e diventare un calice di luce. - per ripristinare la comunione e il rispetto con la madre Gaia e i suoi cicli - per ripristinare la connessione e l'amore con gli animali e le piante - per aprire i nostri percorsi fisici, mentali e psichici all'amore divino - per rinascere alle arti femminili di guarigione, erbe, danza, canto, artigianato - per ricordare e onorare il concepimento e la morte cosciente. - sentirsi e essere a-uno con il creatore e la creazione.

Maria Maddalena è l'incarnazione dell'energia di Cristo femminile, amore, fertilità, compassione e saggezza.

Era la grande sacerdotessa dell'iniziazione del tempio dell'Isis e ha iniziato Gesù nel suo percorso Cristico.

Con Amore

Carla

Se ti fa piacere ti presento un percorso:

L’Ordine di Magdala

è un percorso spirituale femminile, dedicato a Maria Maddalena chiamato

“La Via della Rosa“.

Parte della missione di questo percorso dei misteri di Maria Maddalena è quello di preservare i sacri Codici Femminili di Luce e il Grembo del Sacro Graal. Dal momento in cui le sacerdotesse e le donne hanno cominciato il risveglio siamo tornate a riprenderci questa Luce.

In questo percorso capirai cosa significa la magia femminile e imparerai a co-creare con l’energia Cristica Femminile.

Il tuo Utero e cuore verranno attivati, ricevendo la sacra iniziazione. Abbraccerai una nuova spiritualità. Entreremo nella Terra di Avalon, l’isola della saggezza femminile.

Ancestralmente era l’isola delle sacerdotesse dove venivano iniziate, Maria Maddalena è legata a queste terre.

Sesto Fiorentino (Fi) il 6 e 7 Aprile 2019 (ancora pochissimi posti)

Per info: carlasaibabu@gmail.com

Foto: L'Ordine di Magdala 1 e 2 Dicembre 2018

#cristofemminile #MariaMaddelena

© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2015  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-20

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.