Luna Piena in Vergine: l’Archetipo dell’Infermiera


“Il primo volto della Vergine…

una giovane si copre il viso con un telo e tiene del grano tra le mani.

Quanta abbondanza, mia Regina tra i cieli,

quanto femminile viene raccolto nel cuore della Guardiana della Fertilità”

Tutto arriva al culmine durante la Luna Piena, quando è il momento di lasciare andare…

Nel cielo Mama Killa, la Nonna Luna si trova di fronte alla Dea del Sole, che riceve ed illumina la notte, celebrandola nei misteri in questo asse Pesci- Vergine, che introduce l’unione di Spirito e Materia, di Anima e Corpo.

La Vergine è legata all’utero (matrice del tempo), e quindi rappresenta anche, il periodo di gestazione dell’Anima, un tempo durante il quale l’anima si oscura per incarnarsi.

Protetta da questa “ Matrice”, la Vergine ha molte opportunità di spiritualizzare la saggezza pratica, giorno dopo giorno, adattandosi alla vita incarnata in un corpo.

Nel segno della Vergine ci rendiamo conto del mondo naturale delle cose, l’anima incarna il corpo, mentre impara a mettersi al servizio e a dare amore al proprio ambiente.

La Luna simbolo dell’Anima, è la reggente esoterica della Vergine. Mercurio, il sovrano tradizionale del segno, rappresenta il messaggero tra i mondi, lo psicopompo, l’Alchimista con il caduceo.

Anche l’asteroide Cerere è associato alla Vergine, Dea del Grano, che unita alla Vergine Maria, è fonte di una grande fecondità.

La Nonna Luna, riflette la sensibilità e la voglia di sognare dell’asse Pesci – Vergine, connesso in particolare con la guarigione sia del corpo che dello spirito.

Gli elementi Acqua e Terra si integrano: l’acqua viene assorbita dalla terra, si trasforma in fango, determinando un passaggio interno nel secco e nell’arido.

La Luna Piena in Vergine è l’Infermiera archetipica, la custode e la guaritrice, tocca tutte le persone che si prendono cura degli altri e che in parte trascurano se stessi.

Infatti il lato oscuro di questa luna risulta essere proprio il risentimento, facile da avvertire quando ci si dedica troppo agli altri.

Cosa succede quando aiutiamo senza chiedere aiuto?

Cosa succede quando “aiutare” è un mezzo per ottenere che le persone siano “agganciate“ a noi?

La Luna ci indica la strada… cerca dentro di te ciò che può essere trasformato.

Inoltre questa lunazione attiva anche Regulus, la Stella Fissa nel Cuore del Leone, associato a questo profondo cambio di paradigma per il femminile…

Smetti di dare importanza a chi non ti vede come sua priorità, cerca risposte e non problemi, desidera sicurezza e non paura, fidati di te, delle tue intuizioni, quello che conta davvero e quanto tu ti ami.

In questa luna fai un rituale per te, per regalare amore a te stessa… accendi una candela rosa e benedici la meraviglia che sei.

Con Amore

Carla

Cara Strega Sorella ti presento un Seminario dal Titolo: Tempio di Jada, nel quale potremo lavorare sul nostro potere sessuale creativo, attraverso la ritualità e la pulizia dell’utero, delle memorie depositate al suo interno, liberandoci così dal Karma sessuale e riscoprendo la magia del Santo Utero. Un viaggio mistico dentro il Tempio Femminile.

Ultimi posti disponibili:

  • Napoli, 23 e 24 Marzo

  • Sesto Fiorentino, 18 e 19 Maggio

Per info: carlasaibabu@gmail.com

#lunanuova

5 visualizzazioni

© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2015  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-20

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.