Un amore erotico con la città di Napoli


Lo ammetto io idealizzo la Natura, la venero, e delle volte mi piace andare scalza nei prati, sentire il fragrante rumore delle foglie, scrivere sotto un albero, osservare il cielo da prospettive diverse, ma ho avuto un incontro erotico con una città è l’ho amata da subito.

Mi sono trovata a Napoli per un mio percorso, è ho sentito dentro di me appena arrivata, una sensazione densa, complessa, elegante, una città romantica, piena di poesia, di idee che raccontano e memorie mescolate selvaggiamente.

Anche se sono un’amante del mondo naturale, con mistiche orizzonti infiniti, nuvole e calma, con Napoli in quei due giorni ho iniziato una relazione amorosa con la città( si l’ho detto) ed è magico!

Forse da poetessa e scrittrice mi è permesso premettere che con le grandi città, delle volte inizio una relazione a pieno titolo.

Ed è così che inizia uno scambio erotico urbano, che ti lega e ti lascia alla fine della giornata, sdraiata sul letto , esausta di piacere, chiedendomi se sia umanamente possibile provare una tale gioia di vivere.

La città t’incontra, e si scelgono le scarpe adatte, per sentire il pavimento, non si va lontano se non s’indossano scarpe di gomma con lacci arruffati, Napoli ama essere tentata.

E qui che mi sono sentita trascinare nei vicoli, fatta di gente che seduti davanti ai tavolini a prendere un aperitivo, lasciano che la giornata accada.

Quando ami la città, la gente ti ama, e più vai avanti e più ti senti un’amante sazia, perché tutto è parte della grande storia d’amore che stai vivendo, un misto tra sacro e profano.

Quanto T’amo Napoli…

Gioco dentro la tua anima e indugio, perché ti catturo con lo sguardo, ti assaporo e so che mi hai svelato i Tuoi segreti, li sento dentro il cuore, come tutti gli amanti.

Il vero piacere è l’incanto sono sempre nel mezzo, un piacere che rendono la storia d’amore così dolce, sussurrando, girando angoli e trovarsi a scoprire cose inaspettate.

Come sei morbida e accogliente amante mia, ed è per questo che ho tutto lo spazio che desideri dentro di me.

E mentre aspetto un cappuccino, sono nel grande corpo della città a tessere fibre nel cuore, con baci significativi e persistenti ammirando tutto ciò che mi circondo e dicendoti sottovoce: come sei bella… come sei bella

“E’ cosi che iniziata la mia storia erotica con Napoli, nel corpo che assapora il piacere, si libera e si lascia andare, e ovunque vada tu sarai sempre con me…”

Grazie Napoli…

Con Amore

Carla

#amoreerotico #sacroerotismo

16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti