Ti ricordi cosa hai promesso?


So che delle volte la vita mostra le sue difficoltà cara anima, ma se hai incontrato sul tuo percorso “quella persona”, ti consiglio di non avere aspettative.

Mia cara anima, in questi tempi strani in cui hai deciso di tornare, ricordati di non dimenticare chi sei.

Al momento di entrare in questa dimensione hai promesso all’Universo, che non avresti cambiato nessuno, ma ti saresti semplicemente limitata ad illuminare, perché basta la tua sola luce per migliorare il prossimo.

Ti ricordi che hai anche promesso, che se l’anima al tuo fianco mostra segni di stanchezza o si è assopita nel fragile cammino della vita, di rispettare sempre il suo sviluppo e di contemplare con tenerezza e benevolenza la sua natura rallentata.

Non dimenticare che lui segue il suo piano di vita che incrocia il tuo: cerca di comprenderne il senso e l’essenza, non forzare le sue vibrazioni, non spingerlo verso avventure a cui non è pronto, perché ci sono cicli nella vita che non posso essere forzati.

Capirà vedrai, e lo farà in modo pieno e preciso, comprenderà che questa vita è solo un’illusione passeggera, fragile e labile ma che tutto è un miracolo.

Tu entra nel suo silenzio con dolcezza e morbidezza, lascia che la tua luce filtri dal tuo sguardo: la tua serenità provocherà l’azione donando ispirazione alla sua vita.

Meno pretenderai, tanto di più otterrai.

E quando lascerà trasmutare la sua croce in amore, sarà lui a trovare la tua luce…

Con Infinito amore

Carla

Dichiarazione d’amore n° 65 Deimon Ispiratore, mio grande maestro

#Anima #animaantica

14 visualizzazioni

© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2015  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-20

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.