Suono e Soffio, l’Arte del piacere…


Delle volte ricevere e provare piacere può essere davvero difficile, com’è difficile uscire dalla testa per radicarsi nel tuo corpo e consapevolizzare il presente, senza temere di accogliere.

Il corpo è il messaggero dell’amore.

Nei miei seminari viene messa in risalto la difficoltà a lasciarsi andare nel rapporto sessuale, facendo così aumentare la frustrazione.

La capacità di ricevere piacere può dipendere da come ti senti nel tuo corpo, da come senti la tua relazione, da come il tuo amante si avvicina a te e molto dall’energia dell’ambiente.

Il punto è che il piacere dipende tanto anche dal contesto.

Quello che bisogna comprendere è che accogliere non significa essere passivi, ma al contrario alimenta lo stato di piacere e coinvolge maggiormente,…ricevere è una scelta!

Se ti accorgi di rimanere bloccata nella tua testa o sei disconnessa dal corpo, pratica la respirazione, emettendo dei suoni.

Perché?

Molte persone vivono una forte dissociazione dalle proprie sensazioni corporee e dalle proprie emozioni, soprattutto quando si parla di sessualità. La “disincarnazione” è il risultato dello stress, della vergogna o dell’esperienze traumatiche depositate nel corpo.

Anche se molto spesso una gran quantità di emozioni bloccate, inconsce, reprime la condivisione appagante. La notizia buona però è che se ti ritrovi in questo contesto, e lo stai osservando, sei già a metà strada per riconoscere e superare il tuo blocco.

Per entrare nel vero stato di condivisione e sentirti appagata, incomincia a parlare con il tuo partner delle difficoltà che hai nel lasciarti andare, cosicché possa supportarti nella tua scelta di andare oltre le paure,…. il dialogo è la base per l’elevazione.

A volte la mente cerca di collegare una storia alle emozioni mentre si muovono dentro di te, ristampando il blocco nel corpo. Le emozioni sono energia in viaggio, se ti ancori solo a ciò che stai provando, sarà più facile lasciarsi andare, abbandonandosi al corpo che trasforma in questo modo la tua energia.

La chiave è ascoltarsi, …va bene anche piangere.

Se ti senti sicura con il tuo partner, il rilascio e l’espressione emotiva durante l’intimità potrebbe diventare potente ed estremamente curativo.

Come dicevo prima, i traumi non sono solo l’unica cosa che impedisce alle persone di provare piacere, ma anche: corsa continua contro il tempo, stress, vergogna, mancata consapevolezza e coscienza fisica.

Il respiro e il suono possono aiutare in tutte queste situazioni.

Il suono e il soffio sanano…

Una buona dose di presenza è essenziale, prova a “inspirare” l’area del tuo corpo che viene stimolata dal piacere con respiri lunghi, lenti e profondi, vai in quell’area del tuo corpo, e mentre espiri emetti il suono: “A”.

Questo suono può aiutarti, perché la bocca è aperta e la mascella rilassata permettono di muovere l’energia nel corpo. Non fare gemiti che pensi possano sembrare sexy, dai voce al tuo corpo in modo naturale, l’autenticità è la definizione di sessualità.

Presta attenzione a ciò che sta accadendo, accogli e scegli di portare energia e consapevolezza dentro di te e vai oltre l’aria che viene toccata. Lascia che tutto accada e continua a respirare.

Ricorda ricevere è un pratica “Attiva”!

Se nella tua mente scatta: “non mi merito questo e sto occupando spazio al piacere del compagno” non permettere a questi pensieri di prendere il sopravvento, perché è proprio il solo fatto di non meritare tanta abbondanza donata dal partner, che occupa spazio a te e soprattutto a chi ti ama.

Tu osserva questi pensieri, respira, e soffia la tua ”A” nel corpo.

Regalati questo tempo, regalati il piacere che naviga in te, rafforza e ripristina la tua energia vitale, donandoti consapevolezza, presenza e piacere…

Con amore e devozione

Carla

Ti presento un percorso: Corso Apprendista Strega

Le streghe si stanno riunendo, riscoprendo quei frammenti di saggezza del passato. Se senti la chiamata, la tua anima risponde al battito del cuore di Madre Terra, vuol dire che questa è la tua strada.

Il Corso di Apprendista Strega è un laboratorio, per chi vuole fare i primi passi nel mondo della magia, si terrà:

Sabato 22 e Domenica 23 Giugno a Orvieto, Presso l’Agriturismo le Casette.

Potrebbe essere l’inizio di un primo contatto in questo viaggio intimo e iniziatico. I posti sono limitati e per questioni organizzative è obbligatoria la prenotazione.

Inoltre in questa occasione, la sera del Sabato faremo l’Antica Cerimonia del Fuoco per celebrare il Solstizio Estivo.

Le informazioni e le registrazioni verranno gestite esclusivamente tramite posta elettronica: carlasaibabu@gmail.com

Il corso è aperto sia a donne che uomini

#tabùsessuali #sessualità #sessualitàtantrica #sessualitàsacra

© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2015  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-20

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.