Spruzza magia in questa eclissi di luna

Tieniti forte! Iniziamo l’anno gregoriano 2020 con la luna in Cancro che viaggia alla velocità della luce. Mercurio burlone, metterà un pizzico della sua armonia, della sua allegria in questa eclissi, Saturno e Plutone evolutivo si opporranno ai gradi dell’eclissi lunare il che significa che tutti saremo spinti al limite emotivo, mentale e spirituale, mentre Nettuno spruzzerà ondate dolci di maree permettendo alla magia di muoversi in ogni angolo.

Il Cancro cercherà il più possibile di far veicolare tutta la magia che si estenderà nell’Universo.

Gli asteroidi femminili Cerere e Giunone faranno esplodere la grande croce nel cielo, dando il via a una potente carica femminile e accogliete, una connessione profonda con la propria dea interiore; anche il simbolo Sabian, canterà l’amore dimostrando il suo virtuosismo durante questa performance Universale.


Due giorni dopo l’eclissi, il 12 Gennaio ci sarà una congiunzione importantissima: Mercurio, Saturno e Plutone negli stessi gradi di questa eclissi, il punto di attivazione con una intensa energia celeste, le emozioni e le frustrazioni saranno all’apice, o al contrario possiamo scegliere di rivedere e cambiare le nostre vite durante questo periodo, ma comunque dovremo affrontare e comprendere l’io nell'ombra prima di andare avanti.




“Questi sono i giorni in cui il velo soffuso, setoso copre i mondi, ed è in mezzo al freddo dell'oscurità per cantare i sacri canti in onore delle sacerdotesse che abitano questa dimensione e quelle che sono andate via”


Rituale

Accendi una candela possibilmente nera, apri il cerchio, invoca gli elementi con la bacchetta e con un cristallo tra le mani, pronuncia queste parole:


"Rompo ogni negatività che mi racchiude.

Attraverso la soglia di tutte le mie autoprotezioni e getto ogni arma, e ogni convinzione indurita che tiene in ostaggio il mio cuore nella sua gabbia, desidero essere magica e creare magia intorno a me, ora adesso e per sempre!

Così Sia! É Fatto!"


Quando la candela si sarà consumata, frantumala e conservala in una boccettina, il 12 Gennaio dopo il tramonto la cospargerai nella terra ringraziando Madre Terra.


Con Amore

Carla








Leggi la mia Biografia

4,040 visualizzazioni

© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2015  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-20

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.