La paura maschile della sessualità femminile adulta


La sessualità adulta è un processo che ha bisogno di maturazione, e per molti uomini inesperti l’opzione è quella di cercare donne inesperte.

Sono terrorizzati dalla possibilità che una donna con esperienza li possa umiliare ed abbandonare, magari scoprono che l’uomo non è davvero adulto, e in realtà è un ragazzo o un adolescente che non sa esprimere le proprie emozioni e la propria sessualità .

Sono anche terrorizzati dalla sensualità delle donne, quando in più si associa anche l’intelligenza.

Mi viene in mente una una scena del film “Waltz with Bashir“, solo in versione inglese, dove in un sogno un uomo vede una donna nuda che nuota vicino alla barca dove si trova. La donna entra nella barca, si rivela essere una donna gigante rispetto alla dimensione piccola dell’uomo. La donna prende l’uomo con se come fosse un bambino. Anche se l’uomo è adulto, sembra decisamente più piccolo, fragile e spaventato. La donna salta in mare portando con sé questo ragazzo, che la stringe nuotano insieme nel mare; quest’uomo mostrando la sua impotenza si aggrappa a lei.

Qui puoi vedere la scena:

Questa scena è particolarmente simbolica: il mare è la sessualità, la donna gigante simboleggia una donna adulta che appare nella vita di un uomo preoccupato, un uomo solo che non è cresciuto, che però ha bisogno dell’amore e dell’ intimità di una donna.

La donna lo cerca e salta con lui in questo mare di sessualità e desiderio, l’uomo invece di crescere si aggrappa impotente alla donna.

Questa immagine ha una carica potente che va direttamente all’inconscio del maschio insicuro che ha difficoltà a visualizzare se stesso con una donna pienamente sviluppata nella sua femminilità, una donna che esprime la sua sessualità con sicurezza, una donna sensuale e con iniziativa.

Questo uomo insicuro non può che sviluppare fantasie incomplete con questa donna, anche se nella sua immaginazione la relazione non si consolida completamente, ed invece molto probabilmente preferirà cercare una donna madre o una donna ragazza.

La proiezione del desiderio in una donna madre premurosa riflette le fragilità e il bisogno di cure a sostegno emotivo. Una donna che vegli su di lui, per proteggerlo.

L’uomo che proietta il suo desiderio in una donna innocente, insicura manifesta il suo bisogno di non essere giudicato per la sua inesperienza emotiva. Poco efficiente ed insicuro, necessita di essere ammirato, non di essere messo discussione.

Questo tipo di atteggiamento insicuro, può facilmente portare l’uomo a sviluppare una gelosia ossessiva che andrà a voler chiudere la donna psicologicamente, per evitarle di espandere la propria consapevolezza e quindi in modo che la stessa non possa giudicarlo per quello che è realmente.

La strada per scoprire la mascolinità e camminare verso le proprie insicurezze, sta proprio nel comprendere le emozioni, parlandone con la propria donna. Basare la relazioni sulla dipendenza non porterà ad una reale maturità emozionale, e si cercherà disperatamente di fare qualsiasi cosa pur di non essere abbandonati.

La maturità sessuale di un uomo ha luogo quando sceglie di “essere” con una donna sessualmente matura ed emotivamente indipendente.

Quando incominci a visualizzare una donna, non come una ragazza e non come una donna madre.

Sviluppare l’equilibrio emotivo e la mascolinità adulta (senza dipendenza) porta inevitabilmente a guardare le donne come adulte.

#sacromaschile #sessualitàsacra

24 visualizzazioni

© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2015  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-20

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.