5 buoni motivi per cui le Streghe dovrebbero farsi il letto


Sono una strega molto creativa, e sono stata molto disordinata, nel mio posto

magico un tempo il caos la faceva da padrone.

Mi piaceva tenere libri sparsi, oggetti e appunti tutti insieme, nel mio caos mi sentivo protetta e rappresentava la mia personalità eclettica e fuori dal comune.

Questo fino a un decennio fa, quando studiando assiduamente, mi sono resa conto che nel caos stavo perdendo le mie energie.

La qualità dei miei spazi era importante, non potevo perdermi in ricerche di appunti, in posti che la mente non ricordava allora con grande sforzo ho incominciato a organizzarmi gli spazi.

Su di me ha avuto un enorme effetto, ma anche sulla creatività, sull’umore e sulla capacità di influenzare la realtà.

In altre parole, le streghe dovrebbero farsi i loro letti, ti spiego il perché:

1) Organizzazione delle pratiche intenzionali

Quando vediamo dei documenti e dei materiali ordinatamente organizzati su una scrivania, assumiamo un atteggiamento molto più rilassato. Una creatore è colui che vuole vedere le sue intenzioni espresse nel mondo. Ogni volta che facciamo il letto e organizziamo le nostre cose, stiamo facendo esattamente questo, manifestiamo delle intenzioni. Più precisamente organizziamo il nostro spazio, per materializzare i nostri desideri.

2) Immagazzinare lo spazio

L’energia lasciata a se stessa, si dipanerà nell’ambiente. I creatori sembrano prosperare nel caos, non perché sono sotto qualche influsso astrale strano, ma semplicemente perché riescono ad individuare schemi significativi tra quello che sembra essere un miscuglio senza senso di energia.

Un creatore concentra l’energia ogni volta che organizza uno spazio fisico in modo significativo. Riordinare i fogli e rifarsi il letto riduce lo spargimento inutile di energia per ritrovare un potenziale inespresso.

3) Migliorare l’ambiente incrementa la qualità

La qualità è cosi misteriosa, perché è così semplice, immediata e diretta. La qualità è lo stimolo a migliorarci, è una esperienza soggettiva, è un sentimento significativo e quando si sperimenta davvero, anche lo spazio fisico fa un grande salto energetico.

4) L’intuizione si fa spazio

L’energia e la materia sono forme diverse della stessa cosa; la materia viene percepita con i cinque sensi, e come essere sapienti percepiamo l’energia attraverso il sentimento. Quelle sensazioni, emozioni e intuizioni…sono tanti modi diversi per percepire l’energia. Quando presti attenzione a qualcosa, e ti dice come interagire con esso, stai avendo una intuizione, come quella di buttare all’aria le tue vecchie carte e ampliare la tue vedute perché si sono ristrette a un mucchio ben ordinato sulla tua scrivania, e di fare posto al nuovo.

5) Lo spazio esterno rifletto quello interno

Se sei come me, con l’inclinazione a voler lasciare il letto disfatto, non temere, dai un senso alla qualità, organizza la tua mente. Sei quello che provi, lo stato delle tue lenzuola rappresenta una delle tante posizioni nella tua psiche, come creatori il nostro obiettivo è portare le nostre intenzioni in questa realtà tutta da condividere.

Nessun foglio dovrebbe essere lasciato al caso, così come pure l’energia.

Con amore

Carla

A Mia sorella Victoria

© Naturagiusta 2018. Tutti i diritti riservati

Scopri la prima “edizione speciale Blue Moon” del libro di Carla: “Le Streghe vanno a letto presto“:

#streghe #lestreghevannoalettopresto

0 visualizzazioni

© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2015  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-20

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.