© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2007  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-18

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.

  • Carla Babudri

Luna di Dicembre: luna degli alberi spogli


Luna fredda - Luna della Quercia - Luna della Neve - Luna delle Lunghi notti - Luna

degli alberi spogli.

“Da sempre pellegrinare su rotte sacre o cammini dedicati al silenzio interiore ha chiamato l’attenzione di tanti uomini e di tante donne.

Il serpente umano che si snoda disegnando figure sui sentieri di Madre Terra, riattiva, a livello energetico, i meridiani di Gaia e, accarezzandola, le infonde messaggi d’amore.

Il camminare svuota la sua mente, si perde nei suoi passi, non vi è più nulla d’importante se non continuare il cammino, egli va oltre che definisce con la mente, il limite.

Un gruppo di donne che cammina in silenzio con l’intento di offrire un canto, un fiore o un proposito alla forza della Dea, riaffermerà la sua identità femminile e il suo potere. Una pratica per ricaricarvi energeticamente condividendo il dialogo con la natura e con tutti gli elementi, per rafforzare l’alleanza che, al darci un obbiettivo comune, noi donne sappiamo raggiungere.

Aspettiamo l’alba in cerchio per scambiarci buoni pensieri e gratitudine! Usciamo della nostra vita ordinaria… pellegriniamo donne anche senza andare lontano… che il cammino sia sempre consapevole, che ogni passo sia allineato al nostro cuore, che ogni luogo della Madre Terra, ogni angolo sia rispettato, per sempre, come un altare.”

Dopo la sepoltura del seme avvenuta sotto l’egida scorpionica, la vita vegetale intraprende il proprio cammino verso la rinascita primaverile.

Nella dimora sotterranea il seme comincia a subire le prime metamorfosi aprendosi pian piano e liberando le proprie minuscole radici. In superficie intanto la Natura riposa in attesa del momento più delicato del proprio ciclo annuale: il Solstizio d’Inverno (Yule) che avrà luogo il 21 Dicembre quando alle nostre latitudini il Sole raggiungerà il punto più basso sull’orizzonte.

In quei giorni si verificheranno la notte più lunga dell’anno il calo massimo delle energie vitali della Natura stessa, il silenzio più lungo e più magico.

Il Sagittario è il segno del passaggio, di attesa, di preparazione al momento di raccoglimento supremo, è il simbolo della conoscenza, assimilabile al lampo che squarcia il buio dell’ignoto, con la sua potente freccia.

Questa immagine attribuita al Sagittario presenta un aggancio emblematico con Giove, suo pianeta governatore, che scagliava saette quando veniva colpito dall’ira.

Il collegamento tra frecce e fulmini fra il divino e il terreno, in questa immagine suggestiva, cela inoltre una simbologia pregnante del Sagittario: quella del senso religioso, come la nona casa astrologica, la “casa delle acquisizioni superiori dello spirito e dell’anima”.

Le popolazione nordiche, in questo periodo, mettevano in scena la battaglia fra il Re Agrifoglio, che rappresenta l’anno trascorso, e il Re Quercia, che rappresenta l’anno nuovo, oppure le nozze fatali tra la Dea Lunare e il Dio Sole.

Yule è un momento importante e propiziatore per tutti, è il tempo per contattare la propria luce interiore ed esprimere i propri desideri, i nuovi propositi, accogliamo questo evento sacro cercando l’ispirazione nel nuovo Sole sorgente.

Luna Nuova 11 Dicembre

“Onora il mondo emotivo che galleggia liberamente nel tuo essere e offrilo alla vita. Gioisci della tua innata sensibilità e danza nel flusso continuo ed infinito dell’esistenza.

Luna Piena 25 Dicembre

“La sorellanza e fiducia tra le donne sono principi fondamentali per realizzare l’evoluzione del pianeta. Entra in contatto sincero con il femminile per arricchire l’essenza della Terra”

#lunadidicembre2015 #lunadeglialberispogli #almanaccocarlababudri