Luna di Agosto 2015


Luna di Agosto Luna del Grano-Luna del Raccolto-Luna Piena Rossa

Benvenuta Luna della Lancia! Il potere del sole,abbattuto,inizia a diminuire i giorni ad accorciarsi,ma la verde tiepida terra continua a gioire della propria fertilità.

Ci rammenta che la nostra gioia deve dare i suoi frutti prima che l’anno finisca!

La Soglia del Reame-La Porta D’Oro

“Cancello dorato,che imperioso ti stagli come fiaba di principi e principesse! Guardiani fieri e seri sorvegliano il tuo passaggio e ricami di pietre preziose brillano al sole…porta d’ingresso che penetri nel teatro dell’Io,le fantasie d’infanzia emergono dal mio cuore solo osservandoti. Quinta soglia,attrattiva e sensuale,mi ricevi a corte offrendomi il posto d’onore. Come regina,ti oltrepasso e prendo possesso del mio spazio sacro.”

Agosto si apre con una festa celtica chiamata Lughnasadh,che significa “fulmine,illuminazione” dispensatore di luce e saggezza. In questo periodo si festeggia il trionfo del Dio Lug,con il raduno su un monte per celebrare, con un taglio solenne delle messi e il godimento dei primi frutti,coltivati e selvatici. La corsa dei cavalli( simbolo della tribù) nell’acqua (simbolo della terra). Uomini e donne accoppiati nella magia della fertilità,la sepoltura dei fiori che indica la fine dell’Estate,e la riaffermazione del potere del capo tribù.

Lughnasadh è una delle prime tre feste del raccolto,ed è una antica usanza ringraziare la terra per l’abbondanza dei suoi dono,infatti questa festa è dedicata alla Dea Demetra o Cerere. Demetra rappresenta l'energia materna per eccellenza, la vera nutrice e protettrice dei giovani e vulnerabili. Non necessariamente è la madre biologica delle sue creature, poiché sa nutrire con pari amore anche amici, conoscenti e compagni, che in lei vedono la buona madre sulla cui spalla si può piangere. Il suo senso protettivo e la sua determinazione nel difendere sono leggendarie, come l'orsa che protegge il suo cucciolo. Il suo limite consiste nell'identificarsi nel solo ruolo di madre e nella difficoltà a lasciare andare le sue creature.

La donna che incarna l'archetipo Demetra ha bisogno di comprendere che, come la natura con il ciclo delle stagioni insegna, il cambiamento è parte del ciclo naturale delle cose, e resistere ad esso significa solo ristagnare.

La Dea della fertilità può essere madre di tante creature, di un figlio, di un animale, di un opera d'arte o di un progetto creativo. Ma qualsiasi sia l'oggetto del suo amore, deve imparare a lasciarlo andare, affinché a sua volta segua il suo percorso.

La luce dolcemente decresce del nostro astro dorato e si sposta nel suo domicilio,nel segno del Leone legato al senso di identità,gioia di vivere,positività, incarnano perfettamente questo periodo con tramonti magnifici,tuffi gioiosi nel mare,voglia di camminare per sentieri di esplorare la natura, a caccia di nuove avventure.

Cerchiamo di godere e approfittare di questo momento prendendo tutta l’energia possibile e beneficiando del sole,cosi da poterci caricare per l’autunno che pian piano si sta avvicinando.

Corrispondenze della Luna di Agosto

Piante: camomilla, angelica, lauro, iperico, finocchio, ruta, arancio

Colori: giallo, oro

Fiori: girasole, calendula

Profumi: incenso, eliotropio

Pietre: occhio di gatto, cornalina, diaspro, agata rossa

Alberi: nocciolo, ontano, cedro

Animali: leone, fenice, sfinge, drago, falco, aquila

Divinità: Ganesh, Thoth, Hathor, Diana, Ecate, Nemesi

#lunadiagosto #astrologia #Lughnasadh

5 visualizzazioni

© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2015  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-20

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.