© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2007  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-18

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.

  • Carla Babudri

Non T'Amo Come Se Fossi Rosa di Sale


Mi fa sognare questa poesia di Pablo Neruda.

Credo che ogno tanto sia bello far

emergere qualcosa che scuote il cuore e l'anima.

Poesia struggente ma allo stesso tempo dolcissima.

Innamorarsi è qualcosa di unico

fa volare in alto quanto planare fin giu a toccare il suolo,

ma rimane sicuramente un'esperienza che porta altrove oltre quei mondi

che mai avremmo potuto scoprire se non ci fosse stata quella persone capace di accompaganrci.

La dedico a te che amo da troppo tempo,

a te che da molte vite mi accompagni.

"Non t'amo come se fossi rosa di sale, topazio o freccia di garofani che propagano il fuoco: t'amo come si amano certe cose oscure, segretamente, entro l'ombra e l'anima.

T'amo come la pianta che non fiorisce e reca dentro di sè, nascosta, la luce di quei fiori; grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo il concentrato aroma che ascese dalla terra.

T'amo senza sapere come, nè quando nè da dove, t'amo direttamente senza problemi nè orgoglio: così ti amo perchè non so amare altrimenti che così, in questo modo in cui non sono e non sei, così vicino che la tua mano sul mio petto è mia, così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno."

#PabloNeruda #Poesia #Anima #Amore

46 visualizzazioni