La Cometa Atlas, e l’annuncio del Messia Donna e Messia Uomo

Mi vedi, varco la soglia dei cieli, entro nella costellazione di Orione a piedi nudi, corro gocciolando dalla bocca parole sacre.


Come una selvaggia annuso la strada, da quanto tempo, sono una sopravvissuta.

Ti ricordi da quanto tempo dormivi sotto il giaccio?


Io non ti ho mai abbandonato, eppure ora sto morendo, mi sto trasformando.


Riesci a sentire i tamburi nel cielo, alzano la terra, sono spinta dal calore incandescente dell’universo, e sono dentro di te.


Il caos come un ronzio nel tuo petto batte irrequieto, hai dimenticato la ninna nanna della Dea della Notte.


Scoppiano fulmini nel corpo, sto esplodendo e riverso il mio potere sul “Messia Donna e Messia Uomo”, non in una ma in tutte le donne, non in uno ma in tutti gli uomini, quelli nati e quelle che nasceranno e il mare tornerà finalmente ad alzarsi con le loro mani, per ricordare il cammino “dell’Acqua dell’Anima”, all’umanità.


Al cospetto della Grande Regina Toro, le Sorelle Pleiade mi cullano, Sirio intona il suo canto del vento, quanta divinità selvaggia, quanto potere a disposizione, reclamalo!

Avvicinati a me, Messia Donna, Messia Uomo, così posso seppellire il mio potere nella tua carne.


Amori Miei! Risponderete a me, uscite dalla casa di pietra e andate oltre i confini ed entrate nella magia, pronunciate le parole sacre, indossate le Corana di ossa e promettetemi che non piangerete per la mia scomparsa.


Ho vegliato su di voi da vite infinite, per portavi qui, a questo momento.


Vi restituisco ciò che è vostro, affinché le pareti infamate di essenza pura e potente di magia, assicurano il vostro potere: la Vita”



Il passaggio di una cometa è un momento molto significativo per l’umanità.

Composta di gas ghiacciati e frammenti di rocce, molto veloce entrando nell’orbita della terra la cometa rilascia una scia, a causa dei gas che rilascia.


A differenza di un asteroide girano solo intorno alla terra.

Lo spettacolo che offre è davvero unico.


Ho parlato in un altro articolo degli aspetti astrologici della Cometa Atlas e dell’impatto che ha sull’umanità.

A fine Aprile incominceremo a intravederla ma la vedremo nel suo massimo splendore se a metà maggio supererà il Sole.


In questo articolo vi parlo di aspetti più esoterici.


Le comete nell’esoterismo venivano identificate come ruote infuocate, un forte segno dal cielo, una speranza, una luce proveniente dall’alto.


Nella tradizione popolare magica, veniva associata alla riconquista di potere e magia, e molto spesso annunciava una nuova santa vita dal cielo.


Pensate alla Stella Cometa.


Considerata da un punto di creazione e abbondanza, ha l’aspetto di uno spermatozoo, con la testa e la coda, pronto a correre veloce e a fecondare l’ovulo: la Terra.


Quindi possiamo dire, alla luce di una reale fecondazione che se la cometa riesce a superare il Sole, e quindi ad essere sempre più vicina alla terra assisteremo a uno spettacolo dal colore verde incandescente, che richiamerà il cuore di tutta l’umanità, e come in un orgasmo ha a diposizione una quantità di potere incredibile.


Dalla fine di aprile la cometa entrerà in un triangolo di potere stellare, formato da Orsa Maggiore, Sirio e Pleiade.


Questo triangolo al femminile uterino diventerà un ponte una spinta ad uscire dall’ordinario per entrare nello straordinario, verranno richiamati i segni del Leone, Pesci, e del Capricorno, per illuminare, benedire e restituire poteri divini e a risorgere.


Questa cometa diventata Cellula Divina, lotterà contro il male, contro l’oscurità, perché lei è sia il seme è ovulo, con la stella Algol agli ultimi gradi del Toro.

Si allineerà ancora al femminile Venere congiunta nella Luna Nuova in Gemelli, sviluppandosi nel duplice aspetto, di Femminile e Maschile.


Si incarnerà, e al solstizio d’estate, con l’eclissi solare, al cospetto di madre luna e padre sole, alle porte del segno del Cancro verrà partorita: nasceranno il Messia Donna e il Messia Uomo una nuova era di donne e uomini, una nuova era di Femminile e di Maschile.


Nessuna separazione, nessuno divisione, solo unione, solo collaborazione, i due poteri uno al servizio dell’altro.


Un in tempo remoto, molti e molti anni fa, nacquero un Messia Donna e un Messia Uomo.

Entrambi portavano la parola dell’amore nelle citta, nei paesi, nelle piazze.

Insieme parlavano alla gente, ognuno con il proprio potere, condividendo la sacralità del femminile e maschile unendolo, ognuno con le proprie identità, personalità. Entrando con il corpo a risorgere insieme nel piacere, incontrando Dio e la Dea nei cieli dell’amore.


Non lasciamo che ci separino ancora, siamo completi, stiamo tornado a completarci dentro di noi e ricongiungerci con l’altro completo.


Che la cometa possa seminare dentro di te e fecondare, la vita, l’unione e la condivisione del tuo potere completo.


Tu sei il Messia.

A Maria Maddalena e Gesù Cristo.


Con Infinito Amore e devozione

Carla

Se ti fa piacere o ricevere un consulto astrologico scrivimi


Tra qualche giorno uscirà il mio nuovo libro, per info






Percorsi e Seminari


Colloqui personali


Biografia


Scrivimi

296 visualizzazioni

© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2015  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-20

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.