La bellezza di avere Saturno contro


Saturno per tradizione è il più difficile dei pianeti principale, il leggendario re dei

malefici. Saturno quando passa fa sempre paura, timore, non porta mai buone nuove, ma sicuramente da un taglio netto a vecchie situazione, spazza via con la sua lentezza anche schemi mentali e convinzioni radicati.

Il passaggio principale per capire cosa farà saturno nella vostra vita e analizzarlo nel nostro tema natale, capire che tipo di aspetti e con chi li fa e il grado di reazione nell'ambito attivo operativo della nostra coscienza adopererà.

Devo essere sincera, ho avuto paura quando Saturno dolcemente è entrato nel Sagittario, il 23 dicembre 2014 quasi in punta di piedi nella mia settima casa, ho avuto la sensazione della quiete prima della tempesta. Da brava astrologa cerco sempre di avere un prospettiva più ampia, ma quando si tratta di se stessi è molto difficile essere obbiettivi.

La mia prima casa in Gemelli con il Sole e Mercurio congiunti, opposti a Nettuno in settima in Sagittario, non è un aspetto facile ma ho imparato a trarne dei vantaggi, la mia ampia coscienza e il mio modo di vedere le cose mi porta a creare costantemente, in questo devo ringraziare il mio Saturno in quarta casa che congiunto a Marte nel segno del Leone mi aiuta, a concretizzare a tenere duro, a resistere e a portare avanti gli obbiettivi anche se molte volte a discapito della mia salute.

Ma tornando a Saturno in Sagittario di transito, vi devo dire che inizialmente ha lavorato su di me rendendo la mia natura allegra, molto greve quasi appesantita e mi dava fastidio avere questa visione delle situazioni, a me che piace essere leggera mi sono trovata ad affrontare una parte profonda e quasi impalpabile di me. Con molta difficoltà ho cercato di capire come poter affrontare tutto questo, la soluzione era una sola: lasciare correre senza alzare barriere, Saturno le avrebbe spaccate con estrema facilità, era inutile sprecare cosi le energie. Avrei faticato e mi sarei messa in situazioni poco piacevoli, quindi bandiera bianca. Una parte di me si ribellava, si dimenava, si scatenava ma sono stata molto concentrata sull'obbiettivo, dovevo lasciare scorrere.

Le prove sono state difficili, contratti che non sono andati a buon fine, dove ci speravi tanto e faticato tanto; in famiglia sempre più decisioni che opprimevano il ménage famigliare, amici che pian piano si allontanavano. Ma va bene, io non mi sono opposta: “resistenza” è questo che mi sono detta, Saturno porta via l'inutile e ricompensa tre volte, ok si va avanti!

Decido di non guardare più neanche il mio tema natale, proseguo.

Ma dopo un anno, mi accorgo che tutto intorno a me è meraviglioso, è vero sono molto meno leggere di prima, ma sono sulla terra: ancorata, obbiettiva, non mi era mai capitato di essere cosi centrata verso l'interno, il mio mondo dopo tanti anni stava ritornando. Mi ritrovo piccola, ma allo stesso tempo grande, mi sento libera nel cielo ma in realtà sono ancorata a madre terra. E' un miracolo!

Sono il negativo e il positivo, insieme...non mi era mai successo, allora Saturno elimina, elimina e fammi sentire le tue profondità, voglio arrivare li...in quel posto dove tanto tempo fa avevo lasciato qualcosa, per quel mondo di adulta dimenata tra lavoro famiglia e quotidiano.

Sono qui in viaggio, e oggi ho ritrovato il piacere di assaporare tutte le cose belle e semplici della vita, non voglio più indossare maschere che non conosco, non voglio costruire la mia forma su stereotipati societari, voglio riprendere il bello di un tempo e riportarlo nel qui, lavorare per me stessa al fine di afferrare quella natura ancora da esplorare, c'è tanto da vedere e conoscere, come posso indossare vestiti che non sono

mie?!

Allora il consiglio che voglio darvi, è: far scorrere, tutto è in piena trasformazione, tutto muta, niente rimane fermo e non saremo noi a mantenere la staticità delle cose, perché prima o poi la bufera ci colpirà come una benedizione per tirare fuori la nostra vera essenza adagiata chissà dove.

Ci vuole del tempo prima che Saturno esca dal Sagittario, ancora, ma quando si capisce su che canali lavora, si riesce anche a capire dove si è diretti, alla fine sembra di essere su una Ferrari a tutto gas.

Avanti tutta!

Al Sagittario consiglio di lasciarsi plasmare, perché molti mondi vi aspettano, non si

può fare sempre lo stesso viaggio, gli universi sono immensi e la vostra visione del mondo anche se in questo momento sembra riduttiva, lasciate che Saturno compia il suo miracolo, quando porta via riporta per tre volte, io dico che vale la pena di vivere questa avventura.

Con amore Carla

#saturnocontro #saturnoneltemanatale

66 visualizzazioni

© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2015  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-20

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.