Il Karma


Perché capire da dove veniamo? Perché forse riusciamo a comprendere dove andiamo?

Sono tutte domande e risposte che vagano nel tempo, da quando l’uomo ha incominciato a interrogarsi sul senso della propria vita e sul concetto di “Destino”

Parliamo di Karma e Reincarnazione e delle volte dall’ India arrivano risposte sagge che ci sostengono e ci fanno proseguire nel nostro cammino.

Che cosa è il Karma?

Il Karma rappresenta proprio il Destino, le conseguenze di tutto ciò che abbiamo creato nelle nostre esistenze precedenti: tutte le azioni che abbiamo fatto nel passato provocano questa vita, o provocheranno in quella successiva, una reazione; questo è il senso della parola Karma. Allo stesso modo, le prossime vite saranno anch’esse il risultato delle scelte che abbiamo fatto nell’ esistenza attuale.

Perché dobbiamo incarnarci?

Tutte le antiche tradizioni sono d’accordo su questo punto: per progredire spiritualmente. Ciascuna vita/incarnazione permette all’ Anima di affinarsi, di purificarsi, di sperimentare ruoli diversi.

Lo studio dell’astrologia può aiutare a confrontarsi con se stessi e le proprie vite. L’astrologo che studia l’Anima, colloca l’uomo in una dimensione spazio temporale ben più superiore, il tema natale attuale rappresenta un’incarnazione, quella attuale, il risultato delle precedenti. Il tema natale analizzato sotto questa prospettiva “Karmica” mette magnificamente in luce gusti, temperamento, tendenze, difetti e qualità della persona, ma permette di andare anche molto più in profondità.

Ti piacerebbe conoscere il tuo tema natale Karmico-Evolutivo?

Il Tema Natale Karmico-evolutivo si rivolge a chi desidera intraprendere una ricerca: è una traccia su cui poter lavorare in ogni occasione.

Per informazioni:

carlasaibabu@gmail.com


52 visualizzazioni

© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2015  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-20

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.