© 2015 Carla Babudri -Storia Di Una Poesia-  

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon
  • Carla Babudri
  • Pinterest Social Icon

Copyright 2007  CARLA BABUDRI

Gennaio 2015-18

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte delle presenti pubblicazioni o sito può essere tradotta, riprodotta, adattata anche parzialmente o trasmessa in alcun modo, elettronico  o meccanico, incluse fotocopie, registrazioni o qualsiasi altro modo di memorizzazione e sistema di archiviazione e ricerca attualmente in uso o che verrà inventato, senza il preventivo consenso del detentore dei diritti d’autore.

  • Carla Babudri

Luna di Ottobre 2015


Luna del Sangue, Luna delle foglie Cadenti, Luna dell’Anima, Luna del Vino, Luna

piena dell’Erba Morente.

La Soglia del Sé – LA Porta dello Specchio

“Parete riflessa che inaspettatamente mi inganni. Soglia di accesso alla galassia dell’altro, porta che ti stagli sotto un arco di spine. Porta di cui fatico a trovare la maniglia. Qui inizia il volo verso di Te, Amica, Madre, Fratello, Albero, Pietra di Vita… Qui la danza dell’attrazione apre alla festa che fa scoppiare gli specchi in frantumi. Di nuovo mi trovo innamorata di quel frammento, stregata per giorni, per anni, perdendo i contorni. Le prospettive… Nell’incantesimo della soglia del Sé, prigioniera di una porta che non porta a nulla se non al ripetitivo gioco delle parti. Oggi, qui, sull’uscio della relazione chiedo a me stessa di non specchiarmi, ne di rispecchiarti, di essere solo lo specchio che non sa chi si specchia o chi si sta riflettendo… E’ questa la soglia del Sé?”

In questo mese i frutti sono maturi, gli stormi degli uccelli abbelliscono il nostro cielo salutandoci, le foglie si staccano dolcemente con i primi venti tiepidi, dagli alberi.

La Madre Terra si prepara per il lungo inverno e le sfumature del rosso del giallo dell’arancio coloreranno i nostri alberi regalandoci poesia e bellezza. Siamo nel mese della Bilancia segno dell’equilibrio dell’armonia governato da Venere, in questo mese risvegliati da dalla Dea Venere porta un senso di purificazione alla tua anima e godi della bellezza, cerca di trovare un tuo appagamento per quello che sei, staccandoti per un po’ dagli obbiettivi, cerca di vedere la bellezza dell’altro che si riflette in te.

La fase dell’autunno è una fase di transizione, che prelude la grande trasformazione che avverrà nel segno dello Scorpione, è un invito a passeggiare ancora per un po’ nei boschi e a godere dei profumi, per far ritorno al calore di casa, dov’è possibile ritrovare il piacere delle cose intime.

Il 23 lo Scorpione inizia la sua danza e con essa introduce la grande festa di Samhain, il 31 Ottobre, la notte più magica di tutto l’anno. E’ ora il tempo di entrare in contatto con la tua parte più intima e profonda.

Con l’entusiasmo della scoperta puoi lasciare andare la vecchia pelle e muoverti in territori sconosciuti e misteriosi, dove l’incontro con l’altro è un’appassionante alchimia. Senti scorrere il tuo potere e la capacità di fluire nelle avversità, le difficoltà servono a temperare i tuoi intenti, a ritrovare la fede e a ricordarti il guerriero che sei!

La luna di Ottobre è detta anche luna del sangue, con riferimento alla riapertura della caccia. Un’antica e barbarica usanza, un peso sul cuore, e a noi non resta che inviare un pensiero d’amore a tutti quelli animali, portati via dalla loro stupenda natura, cadendo sotto i colpi di fucili inconsapevoli.

Cielo del mese di Ottobre 2015

Dopo un settembre fatto di inizi, quotidianità con il passaggio di Saturno al segno del Sagittario, che ridimensione il fuoco del movimento segno, Ottobre appare alquanto sonnecchiante, insomma un momento di calma e di normalità.

L’inizio del mese si presenta con il giorno 6, con un doppio aspetto dapprima Sole e Plutone saranno in quadratura decretando la tendenza a coltivare energie e idee poco costruttive, entusiasmi sbagliati. Subito dopo Mercurio e Saturno si parleranno perché in sestile portando in alto le doti mentali che ora appaiono più forti e decise (ma non troppo essendo Mercurio ancora retrogrado).

L’8 Venere abbandonerà il Leone per passare al segno della Vergine dove rimarrà esattamente un mese. Venere non ama la Vergine, perché qui vi trova la sua caduta, soffrendo così di freddezza e di distacco. Anche il 12 Sole e Urano si troveranno in opposizione, un frangente che porta nervosismo e un difficile controllo sulle passioni, sulla vitalità che si fa discontinua. Il mese si conclude con il giorno 25 una Luna Piena che si formerà nel segno del Toro, considerazioni e valutazioni saranno frequenti e anche molto sagge, ottimo giorno per ascoltare i consigli; anche il 30 il trigono tra Sole e Nettuno, sarà un momento carico di creatività e di un sincero interesse per il prossimo.

#lunadiottobrecarlababudri #lunaCarlaBabudri #Lunadiottobre2015 #Cielodiottobre2015

4 visualizzazioni