Invocazione alla Dea Mena, Signora delle Mestruazioni: 10° Giorno


La Dea Mena nella mitologia greca era la signora che custodiva, proteggeva il ciclo mestruale e la fertilità.

Considerata una dea minore del panteon, ventunesima figlia di Zeus, era comunque riconosciuta la sovrana e guardiana del ciclo mestruale.



Il rituale può essere eseguito dalle donne in meno pausa o che hanno avuto interventi all’utero, evocando il principio di morte e rinascita femminile del ciclo mestruale.


Occorrente: una ciotola e dell’acqua.


Procedimento: versa un po’ d’acqua nella ciotola, tienila fra le mani e pronuncia queste parole:


“Prendi il filo della mia anima e torna a lavorami Dea Mena.

Spirito selvaggio che scorre nel mio sangue, desidero sentire il fluire.

Non ti addomesticherò, nel mio utero ruggisci.

Canto nel vento e sei la vita alla terra, la terra che bacia l’esistenza.

Oggi ti onoro Dea Mena, nell’eterno rogo del mio utero, dove tutti i sogni iniziano,

muoiono e si riaccendono”.


“Gratias Ago Tibi

Consummatum Est


Quando avrai concluso l’invocazione, bevi l’acqua a piccoli sorsi, così da incanalarne l’essenza. Lasciati guidare dalle emozioni, passa la giornata ascoltandoti. Sul far della sera scrivi l’emozioni della giornata su un foglio di carta e conservalo nel sacchetto della biancheria.


Buon rituale

Con Amore

Carla


Ho creato una play list per i rituali.


Riaccendiamo l'Antica, Saggia Fiamma delle Dea Vesta


Carla Babudri 2021 © Tutti i diritti di scrittura sono riservati

Se ti fa piacere scrivermi o ricevere un consulto di Astrologia Karmica, capire e interagire con il tuo potere personale e magico, puoi farlo usando la mia mail, sarò felicissima di conoscerti e di accoglierti.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


I miei libri su Amazon


Colloqui personali


Seminari e percorsi


Biografia


Podcast


Articoli Parlanti


Scrivimi

230 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti